Ha preso il via all’Istituto Comprensivo “Alessandro Amarelli” di Rossano l’iniziativa dal titolo: “1 libro – 100 emozioni” che vede coinvolti tutti i plessi scolatitici dello stesso Istituto Comprensivo diretto dalla dottoressa Tiziana Cerbino (Dirigente Scolastico). Tale iniziativa, voluta fortemente dal Miur, rientra nella terza edizione di “Libriamoci” con giornate di lettura nelle scuole di ogni ordine e grado.

Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo “Alessandro Amarelli” ha voluto aderire al progetto, grazie all’impegno degli insegnanti ed in particolare delle docenti dell’area 3 della funzione strumentale: Tesoretta Salatino e Rosa Capristo, con il coinvolgimento di tutti gli alunni dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado. L’intento, dunque, è quello di intensificare l’intera settimana, da lunedì 24 a sabato 29 ottobre, con una serie di attività in cui non mancheranno momenti di dibattito e confronto con quanti parteciperanno alla significativa iniziativa all’insegna della cultura nelle diverse scuole. I bambini di 5 anni dei plessi di Via Torino, Donnanna, Polifunzionale e Piragineti, si ritroveranno nei propri plessi, anche in situazione di circle-time, per ascoltare storie fantastiche, fiabe e favole [dalle tradizionali alle moderne] insieme alle docenti che insegnano nelle classi di scuola primaria: in questo modo, le attività diventano momenti di continuità verticale e risultano collegate alla vita scolastica. Gli alunni della Scuola Primaria di “Porta di Ferro” e “Piragineti” potranno spaziare tra libri che propongono in modo appropriato e riflessivo le regole [il senso di legalità – la Cittadinanza compartecipata], proposte di racconti fantastici-mitologici e testi che divertono i bambini. Le classi della scuola secondaria di primo grado dei plessi di Donnanna e di Piragineti saranno calate, inoltre, in situazioni interattive che, oltre a prevedere disposizioni desuete dell’ambiente di lettura-ascolto [cuscini e tappeti – uso della LIM – circle-time], costituiranno occasioni di orientamento [i lettori esterni sono docenti liceali e che sono impegnati nel mondo del teatro]. I percorsi, in modo particolare, saranno coordinati dalle docenti: Stella Pizzuti e Alessandra Mazzei, lettrici nella classe 3^ della secondaria di Piragineti, in modo originale e sorprendente, animeranno interventi personali che muovendo da autori del passato [ritenuti a torto “difficili” da avvicinare] producano parallelismi, sinossi e confronti senza tempo, senza data; percorsi brevi ma carichi di spunti importanti per ogni ragazzo coinvolto. L’intera settimana, dal 24 al 29 ottobre 2016, sarà dedicata al fascino della lettura che un libro può regalare a quanti lo leggono. Tra gli ospiti, inoltre, figurano anche il professore Francesco Filareto (storico ed appassionato di letteratura); il critico letterario, oltre poeta ed autore di libri, Eugenio Nastasi, maestro storico della scuola primaria di Piragineti; l’autore Gianpiero Garofalo (attore e regista di teatro), che intratterrà i ragazzi di Donnanna in modo originalissimo e intenso. La collaborazione con una libreria della città “Ali di Carta” e con un un’Associazione di volontariato, operante nel settore della formazione di cittadini consapevoli e orientati [l’Associazione di volontariato “Insieme” che è “regista” del Baby Consiglio Comunale, divenuta un punto solido da più tempo in termini di Educazione alla Legalità nelle scuole primarie e secondarie di I° e II° grado dell’intera città], ne connotano in modo implicito e profondo la convinzione che è “territorio” dell’Istituto Comprensivo Amarelli da più anni: leggere per regalarsi e regalare emozioni, per costruire la propria identità su riflessioni autonome e condivise, per imparare ad imparare, per favorire il pensiero divergente. Nel progetto sono stati coinvolti diversi insegnanti, in servizio e non, ma anche autori di libri e di poesie. Questi sono: Norella Pujia, Margherita Biondi, Elisa Giorgio, Annamaria Crescente, Rosa Scigliano, Elvira Fortino, Achiropita e Claudia Toscano. Incontri che, sicuramente, serviranno a favorire la crescita degli alunni avvicinando loro alla lettura di libri in modo tale da accrescere, ulteriormente, il loro sapere che sarà di fondamentale importanza in vista delle scommesse future per riuscire ad affermarsi nella vita.

ANTONIO LE FOSSE