Stella: garantire servizio più efficiente. Seconda riunione operativa. Presente l’Aterp
Edilizia residenziale pubblica (ERP) locale, garantire maggiore fruibilità e funzionalità rispetto al patrimonio disponibile per garantire a tutti il diritto costituzionale e fondamentale alla casa. È con questo obiettivo che continuano le riunioni operative dell’ufficio casa, che assume ora una nuova veste, diventando nucleo intersettoriale. 

A darne notizia è l’assessore alle politiche sociali e della casa Angela STELLA che ringraziando tutti i soggetti coinvolti per la collaborazione e disponibilità che continuano a dimostrare coglie l’occasione per sottolineare l’importanza e l’efficacia del nuovo metodo di lavoro di squadra con il coinvolgimento di più competenze sul quale l’Amministrazione Comunale ha investito sin dal suo insediamento, soprattutto in tema di politiche sociali. Dare esecuzione ai procedimenti in corso per il diritto alla casa. È con questa finalità che, ospitato nella Sala Giunta del Palazzo di Città si è tenuta nei giorni scorsi la seconda riunione operativa del neo costituito nucleo intersettoriale del quale fanno parte un rappresentante dei servizi sociali, uno dei servizi demografici, un componente per il Comune facente parte anche membro della commissione circondariale alloggi ed un responsabile del settore comunale patrimonio e ufficio tecnico. All’incontro, rappresentata dalla Dirigente Michela PAESE ha partecipato anche l’ATERP (sotto la cui proprietà ricadono la maggiore parte degli immobili in questione) e l’assessore al personale Dora MAURO nel quadro di un lavoro sinergico che non ha precedenti e che è destinato a migliorare un servizio delicatissimo, quale quello del diritto all’edilizia residenziale pubblica, che qualifica l’impegno ormai insostituibile di una istituzione pubblica locale nel governo delle questioni e delle emergenze sociali territoriali.