Al via, stamani, il nuovo anno scolastico 2017-2018 in Calabria. A Rossano, invece, gli alunni sono stati accompagnati a scuola a bordo dei nuovi cinque Scuolabus acquistati dall’Amministrazione comunale. Questi sono stati consegnati, ieri mattina, dalla IVECO e presentati alla città. Alla significativa cerimonia hanno preso parte l’assessore alla Pubblica Istruzione, Angela Stella, il consigliere comunale di maggioranza, Antonella Caputo, l’intero staff dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione presieduto dalla dottoressa Benedetta De Vita, Adele Olivo (ex assessore e consigliere comunale), 

i Dirigenti scolastici: Antonio Franco Pistoia (Istituto Comprensivo Rossano 1) e Tiziana Cerbino (Istituto Comprensivo “Alessandro Amarelli”), il personale dell’autoparco, gli autisti insieme agli accompagnatori, i vigili urbani del Comando di Rossano, i rappresentanti dell’azienda “IVECO” e numerosi cittadini. I nuovi Scuolabus, per l’occasione, hanno ricevuto, dopo un momento di preghiera, la benedizione da parte di don Domenico Simari (vice-parroco della Cattedrale). Infine, dopo la formale cerimonia, l’assessore Angela Stella ha voluto festeggiare l’evento, con tutti i presenti, presso il Bar Centrale di Luigi Provino con sede nella centralissima Piazza Steri in Rossano centro. L’assessore, nel ringraziare pubblicamente quanti hanno preso parte all’iniziativa, ha voluto augurare, infine, un buon inizio di anno scolastico 2017-2018 a tutti i Dirigenti, ai docenti, al personale ATA e, soprattutto, ai numerosi studenti rossanesi e non solo. Dei 5 nuovi autobus oggi a disposizione dei giovanissimi allievi rossanesi 2 sono da 45 posti; 2 con pedane meccanizzate per agevolare il trasporto dei ragazzi diversamente abili. Uno è da 30 posti. Tutti sono dotati di motori di ultima tecnologia quindi molto meno inquinanti, perfettamente climatizzati ed equipaggiati di cinture di sicurezza per ogni posto a sedere. Su ogni pulmino, inoltre, sono presenti due posti riservati agli accompagnatori adulti. W la scuola! È la scritta in blu che compare sul vano motore dei nuovi pulmini gialli, ancora più identificabili, grazie alle vetrofanie colorate e divertenti, applicate su tutte le fiancate. Una bimba con il nastro rosa tra i capelli; un bimbo che corre contento con lo zaino in spalla. Matite colorate, palloncini, una gomma cancellabile bicolore, una calcolatrice, un righello ed un evidenziatore ad incorniciare la scritta SCUOLABUS COMUNE DI ROSSANO. I nuovi Scuolabus, presentati alla città sia nella centralissima Piazza Steri in mattinata (dalle ore 9 alle ore 12) e sia nella centralissima Piazza Bernardino Le Fosse allo Scalo di Rossano (dalle ore 18 alle ore 21), sono stati apprezzati dai tanti cittadini rossanesi e, soprattutto, dai genitori degli alunni. Tutti, infine, hanno voluto fare un plauso all’Amministrazione comunale, oltre all’assessore alla Pubblica Istruzione: Angela Stella, per l’acquisto dei nuovi Scuolabus. Questi serviranno a garantire maggiore sicurezza e comfort ai bambini, beneficiari del servizio durante il nuovo anno scolastico che ha preso il via ufficialmente oggi, giovedì 14 settembre 2017, e terminerà il 9 giugno 2018 (salvo per la scuola dell’infanzia in cui le attività scolastiche termineranno il 30 giugno). I giorni di festa (escluse le domeniche) previsti dal calendario ministeriale sono al momento 11, vincolanti su tutto il territorio nazionale. E cioè il 1° novembre, festa di tutti i Santi; l’8 dicembre, Immacolata Concezione; il 25 dicembre, Natale; il 26 dicembre; l’1 gennaio, Capodanno; il 6 gennaio, Epifania; il giorno di lunedì dopo Pasqua; il 25 aprile, Anniversario Liberazione; l’1 maggio, Festa del Lavoro; il 2 Giugno, Festa nazionale della Repubblica; la festa del Santo Patrono. Il decreto del Presidente della Regione Calabria stabilisce, poi, che non si effettueranno lezioni il 2 novembre per la commemorazione dei defunti, il 9 dicembre, ponte; dal 23 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018, vacanze di Natale; per le vacanze  pasquali dal 29 marzo al 3 aprile 2018 e il 30 aprile 2018 (ponte). Buon inizio di anno scolastico 2017-2018, infine, a tutti gli studenti rossanesi e calabresi.

ANTONIO LE FOSSE