FUSIONE unica speranza per cambiare realmente”
ROSSANO“Salutiamo positivamente l’arrivo, al vertice del Commissariato di P.S. di Rossano, del giovane Commissario Capo, Giuseppe Massaro. Siamo fiduciosi sul fatto che questa scelta sia stata quella più giusta e confidiamo nel fatto che il Questore di Cosenza, dr Giancarlo. Conticchio, abbia contribuito a determinarla assicurando, a cittadini ed ai poliziotti, l’arrivo di uno dei migliori funzionari di Polizia in forza alla Questura di Cosenza. 

Salutiamo, anche, il precedente funzionario destinato ad altro incarico nell’ambito della Questura di Cosenza ed in particolare all’Ufficio Volanti. Ciò, comunque, a parer nostro, non cambia la sostanza ma solo l’aspetto di chi è chiamato a guidare la dura e sacrificante macchina dell’ordine e della sicurezza pubblica e la lotta alla criminalità nel nostro territorio. La sostanza, purtroppo, resta la stessa, tranne un piccolissimo rinforzo di due poliziotti avuto in questi ultimi mesi, dovuto anche alla nostra imponente manifestazione sulla sicurezza dello scorso mese di maggio, che non permette ai poliziotti di prendere una bella boccata d’ossigeno. Il Commissariato di Rossano si trovava e continua a trovarsi in uno stato di deficit assurdo al limite della sopravvivenza e la miopia, sulla mancata elevazione a Distretto di Polizia dei vertici, resta un fatto per noi assolutamente grave. La fusione, col voto del prossimo 22 ottobre, è un occasione irripetibile che può riscattare il nostro territorio e soprattutto il modello messo in campo in termini di sicurezza. Da semplice e scarno “Commissariato” passeremmo direttamente a Questura vantando numeri molto più alti, in termini di cittadini, rispetto alla città di Cosenza. Una miopia che possiamo curare solo con un acclamato SI alla fusione e che può stroncare le gambe alla ‘ndrangheta che potrebbe esultare alla semplice vittoria del NO. Per questo ci sentiamo di consigliare ai cittadini di Rossano e di Corigliano di riflettere sull’importanza del SI al referendum che, in questo momento storico e stante la miopia dei vertici di Polizia, è vitale per una lotta seria alla criminalità organizzata di cui questo nostro territorio non è immune. Bene cambiare volto al Commissariato ma si cambi anche lo schema in campo con l’invio di altro personale , altrimenti inseguiremo solo l’emergenza sprecando fiato, tempo e denaro” così Quintino De Luca Segretario Generale di Libertà e Sicurezza Polizia di Stato (LES) saluta il nuovo funzionato di Polizia al vertice del Commissariato di P.S. Di Rossano Dr. Giuseppe Massaro.

Rossano, 5 ottobre 2017