Investire con i Bitcoin è sogno di ogni trader. Il 2017 è stato l’ano delle criptovalute ed in particolare dei Bitcoin.

Se si esaminano bene i dati storici e i grafici è possibile notare come il Bitcoin oggi è quotato a +7000 dollari. Oggi in questo approfondimento invece ci vogliamo porre un altro obbiettivo:

L’obiettivo dei 10.000 dollari è raggiungibile?

Si tratta di un una bolla speculativa come in molti affermano ?

Se per un attimo ci fermiamo ad esaminare le quotazione bitcoin del’l’ultimo periodo, è possibile notare come essi hanno subito una battuta d’arresto. Oggi però essi hanno ancora una votla toccata i massimi storici sfiorando quota 7.500 dollari.

Nonostante tutto, oggi ci sono 2 linee che vedono contrapposti coloro che affermano che il Bitcoin potrà raggiungere i 10.000 € e coloro che invece affermano che segneranno una battuta d’arresto senza precedenti.

Quelli che si dicono fiduciosi, vedono il prezzo salire ancora fino a raggiungere il traguardo dei 10.000 dollari per token.

Oggi, possiamo confermare che i Bitcoin hanno registrato un rally abbastanza considerevole in scia anche di quella che è l’approvazione da parte del CME, ovvero il mercato dei futures più grande al mondo compreso anche l’inserimento di uno strumento dedicato al bitcoin.

La rapida salita che ha portato i Bitcoin a raggiungere quota 7500 passando dai 6.500 ha dato nuova forza e nuova speranza ai trader.

Questo presuppone che il prezzo continui a salire e toccare forse quota 10.000 dollari per unità.

Secondo quanto affermato dall’analista statunitense Max Keiser,egli aveva già previsto una tale salita. In un suo Twitter aveva affermato:

“30.000 nuovi wallet di Bitcoin al giorno. ETF in arrivo. Wall Street è solo all’inizio. I regolatori si arrendono alla loro impotenza. Benvenuti $10.000!”

Ed ancora:

“Ricordate, il mio target dal 2011 quando ero l’unica figura pubblicare a raccomandare il #Bitcoin a $3 è a $100.000”.

Solo nella giornata di Giovedì sono stati scambiati 4,7 miliardi di dollari in bitcoin.

Questo vuol dire che anche la media mobile giornaliera si è avvicinata a 3.300, alimentando in questo senso l’attesa per il raggiungimento di un nuovo massimo storico.

Tuttavia, oggi la quotazione stenta a mantenere i massimi che sono stati raggiunti ieri tanto che ancora oggi si resta in attesa di sapere quello che sarà il nuovo massimo. In sostanza si spera che sarà possibile superare i $7.500. Al momento della scrittura, il prezzo fa segnare un + $7.341.

Anche gli analisti di Goldman Sachs sono convinti che il bitcoin possa continuare la sua salita e quindi confermare la scia rialzista fino a raggiungere il massimo prezzo degli 8.000 dollari per poi arrestarsi. Almeno per il momento.

A livello tecnico si considera anche il focus il quale rimane a quota $7.941, dove il prezzo potrebbe consolidarsi prima di continuare al rialzo.

Secondo quanto riportato dall’economista Michael Novogratz il bitcoin in meno di un anno potrebbe anche superare il target dei $ 10.000.

Parlando alla CNBC il mese scorso, anche l’ex gestore di un fondo multi-miliardario ha affermato che è possibile avere da parte della criptovaluta un rialzo.

Potremmo definirla come una delle più grandi manie di tutti i tempi! Non possiamo sbilanciarci in merito, ma possiamo certamente dire come anche affermano i trader più fiduciosi che il Bitcoin salirà ancora.

Secondo anche quanto confermato dai dati storici, il Bitcoin risulta essere l’asset che meglio si presta oggi a strategie basate sul rialzo del prezzo.

Molti confermano anche che:

la parte più difficile delle manie, e penso che questa sia una vera mania, è che dobbiamo avere molta immaginazione guardando a come potrebbero andare le cose. E troppo spesso ci poniamo dei limiti impostando dei limiti di prezzo.

Secondo ancora l’economista Novogratz oggi possiamo parlare della «rivoluzione della blockchain decentralizzata»la quale sta cambiando il modo di vivere.

Per altro, tra 10, 15 anni si potrebbe pensare che la blockchain e i sistemi decentralizzati saranno dappertutto, cosa che invece oggi non è neanche pensabile.

Il BItcoin nel frattempo domina ancora il territorio comprendendo anche il flusso di notizie finanziarie. Per altro se consideriamo le altre criptovalute è possibile notare come queste facciano registrare costantemente dei guadagni grazie anche all’attuale corsa alle valute digitali.

L’interesse mainstream, ovvero quello delle masse, vede nel bitcoin probabilmente il punto di ulteriore svolta.

Essi spingono, infatti, perché diverse altre istituzioni finanziarie entrino nel mercato delle criptovalute, ed in questo modo possono contribuendo ad un’ulteriore crescita.

Infine, sia il CME che il CBOE, ovvero i più grandi mercati finanziari mondiali, hanno fatto il primo passo per raggiungere questo obbiettivo, accogliendo il bitcoin entro la fine del 2017.

Il nostro consiglio?

Oggi è il momento adatto per investire in Bitcoin e altre criptovalute, soprattutto nel caso in cui tu voglia investire nel trading online con strategie speculative.