Il fatto non sussiste, assoluzione confermata in Appello. Cade anche l’accusa di tentata violenza privata aggravata
La Corte d’Appello di Catanzaro, in totale accoglimento delle richieste avanzate dall’avvocato Francesco Nicoletti, ha assolto Giovan Battista Tarantino e il figlio Mario dall’accusa di tentata violenza privata aggravata ai danni di alcuni cittadini di nazionalità straniera. 

In primo grado a Giovan Battista Tarantino si contestava anche il reato di omicidio per aver cagionato la morte di un cittadino bulgaro, LEGGI ARTICOLO COMPLETO