Il Presidente dell’Osservatorio sugli effetti e gestione della fusione Corigliano Rossano, Vincenzo Figoli, si dice pienamente soddisfatto del lavoro svolto finora dalle commissioni chiamate ad elaborare proposte nell’interesse della comunità. 

«L’Osservatorio – ricorda Figoli – svolge un ruolo di monitoraggio, di verifica e di controllo delle attività svolte dagli organi preposti a dare esecuzione al progetto della città unica. Ed è in quest’ottica che incontreremo il Commissario prefettizio Domenico Bagnato al quale chiederemo di illustrare il lavoro finora svolto.  Al fine di dissipare ogni eventuale fraintendimento- precisa Figoli –  circa la recente polemica emersa sugli organi d’informazione e relativa alla paventata incompatibilità del Sub-Commissario Dr. Lizzano a rappresentare il Comune di Corigliano-Rossano all’interno dell’ A.T.O. 1 – Cosenza, l’Osservatorio chiederà al Commissario, proprio allo scopo di tutelarne l’onorabilità nonché il gravoso impegno nel difficile processo di fusione dello stesso Dr. Lizzano d meglio chiarire ai cittadini le ragioni che hanno indotto il Dr. Bagnato a delegarlo quale rappresentante in quella sede della nuova Città. Ragioni che, crediamo – sottolinea l’ufficio di presidenza – siano riconducibili alla fiducia ed alle capacità umane prima e professionali poi». L’incontro si terrà GIOVEDI’ 17 GENNAIO 2019 – PRESSO IL PALAZZO DI CITTA’ – AREA URBANA DI CORIGLIANO–  (comunicato)