Nella tarda serata di ieri i carabinieri della Compagnia di Corigliano, nell’area urbana coriglianese di Corigliano Rossano, hanno tratto in arresto un cittadino di nazionalità pachistana con l’accusa di lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Erano le 21,40 quando una gazzella del Nucleo operativo radiomobile è intervenuta in Via Fontanelle per una lite in atto fra due giovani entrambi armati di coltello.

Giunti sul posto, i militari notavano di fronte allo stabile segnalato un’evidente agitazione: da una parte un pachistano in stato d’alterazione che gridava frasi insensate, dall’altra, all’interno del palazzo, un italiano poi risultato residente a Cassano Jonio, che tentava, forzando la porta d’accesso, d’entrare in un’abitazione poi rivelatasi quella della giovane donna – una 30enne anch’ella straniera – contesa dai due rivali. LEGGI ARTICOLO COMPLETO