Operazione Last Minute: il 39enne rossanese Gianluca Misuraca, difeso di fiducia dall’Avv. Aldo Zagarese, è comparso oggi dinanzi al Gip presso il Tribunale di Monza per l’interrogatorio di garanzia per delega, essendo l’uomo residente in quella zona.

L’indagato, coinvolto nell’inchiesta della Procura di Castrovillari nell’ambito del filone relativo allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha risposto a tutte le domande negando gli addebiti in merito ad entrambi i capi di imputazione che gli si contestano.

Misuraca è attualmente sottoposto agli arresti domiciliari per effetto dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Castrovillari, notificata lo scorso lunedì 21 gennaio dai Carabinieri, nell’ambito della vasta operazione “Last Minute”, che ha portato all’arresto di 17 soggetti (in carcere e ai domiciliari) con l’accusa a vario titolo di estorsioni e spaccio di sostanze stupefacenti. A Misuraca si contestano due episodi di detenzione ai fini di spaccio di erba e cocaina.

Rimessi gli atti al competente Gip di Castrovillari, la difesa si prepara ad avanzare istanza di riesame dinanzi al Tribunale della Libertà di Catanzaro.