Anche i giovani dell’intera Diocesi di Rossano-Cariati hanno partecipato, nella giornata di domenica 27 gennaio 2019, alla Giornata Mondiale della Gioventù che ha avuto luogo a Rende (CS). Presente anche il padre Arcivescovo: S. E. Mons. Giuseppe Satriano. All’evento, organizzato dal Servizio regionale di Pastorale giovanile, hanno presso parte numerosi giovani provenienti da tutta la Calabria. 

“Il nostro incontro – ha dichiarato don Ivan Rauti (Referente della pastorale giovanile della Conferenza Episcopale calabrese) – è stato pensato come momento di partecipazione dei giovani calabresi alla Gmg di Panama. Abbiamo voluto vivere un momento unico per dare un senso di comunione delle Chiese calabresi, un aspetto su cui stiamo insistendo molto negli ultimi anni. Una formula vincente sperimentata anche durante l’incontro con Papa Francesco a Roma nello scorso mese di agosto”. Nel corso della giornata, poi, ci sono stati alcuni collegamenti con i quattro giovani che hanno preso parte alla Giornata Mondiale della Gioventù con Papa Francesco. Tre sono della Diocesi di Catanzaro, tra cui un sacerdote, e uno dell’Eparchia di Lungro. Molto significativa, tra l’altro, la Santa Messa celebrata da S.E. Mons. Francesco Savino, Vescovo della Diocesi di Cassano allo Jonio e delegato per la pastorale dei giovani, in cui si sono vissuti momenti di piena aggregazione e di fede, oltre di speranza, con tutti i giovani calabresi. Tema della giornata: “Ecco la serva del Signore, avvenga per me secondo la tua parola” (Lc 1,38). Nel corso della giornata, inoltre, ci sono stati anche momenti di festa con musica ed animazione che ha entusiasmato i tanti giovani calabresi arrivati a Rende (CS). Nel pomeriggio, dopo la pausa pranzo, si è dato vita al concerto live del gruppo musicale cosentino: “Zabatta Staila”. I giovani sono rientrati a casa con tante emozioni ed arricchendo, allo stesso tempo, la loro fede in Dio. 

ANTONIO LE FOSSE