Si è concluso giorno 3 giugno, nel corso di una significativa manifestazione presso il Palazzetto dello Sport dei Padri Giuseppini del Murialdo allo Scalo di Rossano, il percorso di Cittadinanza Attiva promosso dall’istituto Comprensivo Rossano 1 diretto dal Dirigente Scolastico: il Prof. Antonio Franco Pistoia.

 “Il nostro percorso – ha dichiarato l’Avv. Patrizia Straface (Referente di Cittadinanza Attiva dell’I.C. Rossano 1) – prende le mosse dagli ARTT. 1 e 19 della Dichiarazione Universale dei diritti umani ed attraverso il principio del rispetto della dignità umana che mira, in forma preventiva, a contrastare il fenomeno del Bullismo e Cyberbullismo. Gli alunni, nel percorso portato avanti durante l’anno scolastico 2018-2019, hanno posto l’attenzione sul diritto alla libertà di espressione e sul diritto a non essere molestati a causa del pensiero che si esprime”. Alla manifestazione finale, per l’occasione, hanno preso parte il Dirigente Scolastico, Prof. Antonio Franco Pistoia, il quale ha rivolto agli alunni una importante riflessione sul tema in questione, l’Avv. Rosellina Madeo (Autrice del libro dal titolo: “Femmine e Maschi – Diversi ma uguali”), la dott.ssa Maria Toscano (Psicologa Scolastica) e la dott.ssa Giuseppina Santagada (Presidente della Fidapa). I loro interventi, per l’occasione, sono stati apprezzati dagli stessi alunni, dai docenti e dai genitori seduti sulle gradinate. Tanti i messaggi lanciati, durante l’incontro, affinché venga debellato il dilagante fenomeno del Bullismo e Cyberbullismo affrontando l’argomento con i genitori e gli stessi docenti, denunciando qualsiasi episodio che può verificarsi all’interno della scuola e non solo. Nella seconda parte della manifestazione, invece, gli alunni hanno incontrato la dott.ssa Teresa Manes (mamma di Andrea vittima di bullismo e cyberbullismo), autrice dei libri: “Andrea dai pantaloni Rosa” e ” Diario di Giorni difficili”. La Manes ha dialogato con gli alunni, della scuola primaria e secondaria dell’I.C. Rossano 1, rispondendo, ben volentieri, alle loro numerose domande. Straordinaria la performance degli alunni delle classi 4 e 5 dei plessi della scuola primaria di Nubrica, Petra, Frasso,Via Margherita, G. Rizzo, San Domenico e degli alunni della scuola Secondaria di Primo Grado di Amica e Leonardo Da Vinci. Questi hanno messo in scena, nella massima libertà di espressione, diversi scrach sui diritti universali, ma anche sul Bullismo e Cyberbullismo. L’evento è stato presentato dalla giovanissima e brava alunna Simona Campana, grazie alla perfetta regia audio-video del Prof. Sergio La Rosa. Complimenti, infine, ai docenti ed agli alunni per l’ottimo lavoro.

ANTONIO LE FOSSE