Ore convulse. Il “secondo tempo” della campagna elettorale che domenica sera darà il primo sindaco ai quasi ottantamila residenti della nuova città di Corigliano Rossano, la terza della Calabria appunto per il suo numero d’abitanti, è quasi alle battute finali. Nove giorni sono trascorsi dall’esito del primo turno, che ha visto uscire di scena il candidato sindaco della coalizione “Civico e popolare” Gino Promenzio inizialmente dato per favorito, insieme al competitor Giuseppe Graziano della coalizione “Il sindaco che unisce”, per il ballottaggio del prossimo 9 giugno. La “trama” ha invece avuto un altro sviluppo, col leader della “Coalizione civica per Flavio Stasi sindaco”, quello che ad inizio campagna elettorale veniva considerato terzo (ma solo all’inizio) e che ha sbaragliato entrambi in un continuo crescendo

fino ad imporsi addirittura davanti a colui il quale veniva considerato favorito come primo nome per il ballottaggio, Graziano, sorpassato alla grande e staccato di ben dieci punti percentuali (41 a 31 contro i 28 di Promenzio). LEGGI ARTICOLO COMPLETO