In base alle stime, verrebbero compromessi i settori vitivinicolo e olivicolo. La denuncia arriva da Coldiretti Calabria.

«La guerra dei dazi, cioè di imporre tasse aggiuntive su alcuni prodotti, tra i quali quelli agroalimentari, non è solo una vicenda planetaria ma incide in ogni realtà produttiva»

GUARDA IL SERVIZIO E LEGGI L’ARTICOLO SU LACNEWS24.IT