Corigliano Rossano | Omicidio colposo: a processo l’architetto Montera e l’ingegnere Vercillo

L’ex funzionaria comunale ed il collega imputati per la morte del 47enne motociclista Antonio Petrelli a seguito del tragico incidente del 15 luglio 2015 quando erano in corso i lavori di riqualificazione sul lungomare di Schiavonea

È fissata per le 12 di stamane dinanzi al giudice del Tribunale di Castrovillari Francesca Marrazzo la prima udienza dibattimentale del processo a carico d’un ex funzionaria dell’ex Comune di Corigliano Calabro, Tiziana Montera, architetto di 46 anni del luogo (foto a sinistra), e dell’attuale funzionario del Comune di Corigliano Rossano Franco Vercillo, ingegnere di 57 anni del luogo (foto a destra). Sui capi dei quali pende l’accusa d’omicidio colposo, in concorso tra loro, in conseguenza dell’incidente stradale in cui perse la vita, il 15 luglio del 2015, il 47enne del luogo Antonio Petrelli.

I due professionisti imputati rischiano una condanna dai due ai sette anni di reclusione. LEGGI ARTICOLO COMPLETO