Inaugurata la “Biblioteca dei Piccoli” alla scuola dell’infanzia di Contrada Matassa

ROSSANO  – E’ stata inaugurata la “Biblioteca dei Piccoli” alla Scuola dell’Infanzia di Matassa, nella città bizantina, che fa parte dell’I.C. Rossano 2. Alla cerimonia d’inaugurazione hanno preso parte, oltre ai docenti e agli alunni dello stesso plesso scolastico, 

la Dott.ssa Celestina D’Alessandro (Dirigente Scolastico dell’I.C. Rossano 2), la referente del plesso scolastico Rita De Miglio, le insegnanti Nuccia Bauleo e Graziella Colamaria, don Pino Straface (Vicario della Diocesi di Rossano-Cariati) che, per l’occasione, ha effettuato la benedizione della nuova biblioteca. La biblioteca sarà fruibile a tutti i bambini durante il normale svolgimento delle attività scolastiche ed i progetti di lettura di cui si occuperanno le docenti: Colamaria e Bauleo. E’ previsto anche il servizio di prestito settimanale dei libri come per le biblioteche degli adulti. L’idea della biblioteca nasce di conseguenza al progetto “io leggo perché” a cui l’Istituto Comprensivo Rossano 2 ha aderito anche quest’anno. Tale progetto coinvolge la scuola, gli alunni, le famiglie e la libreria “Mondadori” di Viale Michelangelo allo Scalo di Rossano che, in modo particolare, guida i bambini alla scoperta e all’acquisto dei libri, i quali verranno poi donati alla libreria della scuola, stimolando il piacere alla lettura e valorizzando la sua forza educativa nel tentativo di contrastare il sempre più diffuso uso degli strumenti tecnologici. La docente Graziella Colamaria ha pensato, tra l’altro, di far abbellire la biblioteca con un’opera significativa che rende la stessa biblioteca più accogliente, fantasiosa e rilassante per i piccoli fruitori. La brava artista Tiziana Bongiorno ha realizzato l’opera gratuitamente. La giovane artista ha studiato pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro. Diverse, poi, le collaborazioni anche con artisti stranieri ed è attualmente docente presso lo studio “Centro Arte Club” di Ercolino Ferraina dove impartisce lezioni di pittura, disegno e decorazioni. La dirigente D’Alessandro, infine, ha voluto complimentarsi direttamente con tutte le maestre del plesso di Matassa per aver messo in atto la lodevole iniziativa e con l’artista Tiziana Bongiorno per aver realizzato la meravigliosa opera artistica che ha abbellito la nuova biblioteca.

ANTONIO LE FOSSE