Ecoross – Club Trekking. Cartina turistica, successo di presenze. Premiato il lavoro di squadra

Sala congressi stracolma per la presentazione del progetto ideato da Ecoross e Club Trekking. Nel prossimo anno, preannunziate altre iniziative.

Corigliano Rossano – Sala congressi stracolma: la presentazione della cartina turistica ha riscosso successo nelle due ex comunità di Corigliano Rossano. Ne saranno distribuite 20mila tra operatori turistici, Proloco, Club Trekking e Amministrazione comunale. L’idea è stata promossa dall’Azienda Ecoross e dal Club Trekking, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e il congruo supporto delle Proloco di Corigliano Rossano e di IloveCoriglianoRossano.

A introdurre i lavori, il direttore responsabile della testata giornalista I&C Matteo Lauria. Ai saluti di Walter Pulignano, amministratore unico di Ecoross, e di Lorenzo Cara, presidente del Club Trekking, sono seguiti gli interventi degli assessori Donatella Novellis (Cultura), Anna Maria Turano (Centri storici) e Tiziano Caudullo (Turismo), i quali, ciascuno a vario titolo, hanno sottolineato la bontà e l’importanza dell’iniziativa nonché la sua utilità. Il messaggio corale è quello di lavorare in sinergia, favorire le partnership e le forme di cooperazione tra soggetti proponenti pubblico/privato in un’ottica di diversa visione della programmazione.

Due singole mappe che illustrano i rispettivi percorsi culturali attraverso palazzi, chiese, monumenti, viali. Tutto quello che di storico-artistico offrono i due vasti centri storici di Corigliano Rossano. Indicazioni specifiche ma essenziali alla conoscenza del nostro patrimonio che, per primi, deve riguardare la cittadinanza della città di recente costituzione; dopodiché, sarà un valido strumento ai fini turistici.

Il progetto della redazione è la sintesi di un lavoro di squadra che vede insieme una serie di soggetti che operano da anni nel settore. L’amministratore Pulignano ha preannunziato nuove iniziative per il prossimo anno congiuntamente al Club Trekking, in linea con le politiche d’impresa improntate sulla responsabilità sociale. Nel suo intervento, il manager aziendale, nell’esprimere vivo apprezzamento e nel ringraziare quanti si sono adoperati nella riuscita dell’iniziativa, ha messo in risalto alcuni rilievi di carattere sociale da superare in quanto ostativi alla crescita e allo sviluppo. Superare quindi le conflittualità, la litigiosità e la rissosità, in questo territorio, marcatamente presenti. L’amministratore cita l’episodio del recente incendio divampato per un’autocombustione (come accertato dalle autorità attraverso le apposite riprese video) all’interno dell’azienda. L’aspetto inquietante – ha sottolineato – è che nell’occasione anziché pervenire solidarietà per l’accaduto (in privato è stata molteplice) si diveniva bersaglio di veleni sulla stampa online. «Ma oggi è un giorno positivo – ha affermato Pulignano – e noi andremo avanti con la solita grinta e voglia di fare nell’esclusivo interesse delle comunità».

Significativi gli interventi di Domenico Terenzio, Presidente Proloco area urbana Corigliano; di Federico Smurra, Presidente Proloco area urbana Rossano; di Valeria Capalbo, vice presidente Proloco Corigliano nonché guida turistica; di Antonio Monaco, imprenditore alberghiero; di Luigi Arcovio, Club Trekking, archeologo, guida esperta nell’ambito del Parco nazionale del Pollino. La grafica è stata curata dal responsabile Fabio Renzo, l’attività di editing dei testi svolta dalla redattrice Erminia Madeo.

Nel corso della serata, sono state illustrate le cartine e i percorsi individuati dall’Organizzazione, i luoghi del prestigioso patrimonio storico-culturale-artistico-monumentale-religioso-naturalistico che la terza Città della Calabria detiene e custodisce.

(comunicato stampa)