Zona franca urbana: sequestro dei beni ai due soci legati alla politica del motto “Franza o spagna purchè se magna”

Per i supremi giudici della Corte di Cassazione sono due imbroglioni. Si tratta di due volti piuttosto noti a chiunque “traffichi” negli ambienti politicanti e pseudo-imprenditoriali di Corigliano-Rossano. Andiamo alle presentazioni d’obbligo. Il primo si chiama Giovanni Paolo Scaglione, ha 49 anni (a destra) ed è nato a Cesano Maderno in provincia di Milano, dove con ogni probabilità è ritornato a vivere dopo avere scorrazzato per alcuni anni nell’attuale terza città della Calabria assieme al suo socio in affari, Giuseppe detto “Pino” De Caro (a sinistra), il quale di anni ne ha 42

risiede nel piccolo Comune Arbëreshë di Santa Sofia d’Epiro e continua a scorrazzare in lungo e in largo per Corigliano-Rossano. LEGGI ARTICOLO COMPLETO