Domenico Piattello, già candidato alla carica di sindaco e al consiglio provinciale, chiede le dimissioni del sindaco Flavio Stasi. La richiesta è motivata dal fatto che l’attuale primo cittadino, ad un anno circa dalla sua elezione, non è riuscito ad intervenire in maniera seria su problematiche molto sentite dalla popolazione. Mi riferisco alla crisi idrica che dai primi giorni di maggio sta interessando diverse zone del territorio comunale.

Non si può lasciare la gente senz’acqua, elemento vitale, indispensabile per vivere quotidiano. Gente che torna dal lavoro e non si può lavare, le mamme che non possono lavare i bambini, e via dicendo. Eppure il sindaco Stasi questo problema lo sapeva sin da quando si è insediato in quanto il sottoscritto glielo aveva riferito per filo e per segno. Lui aveva assunto degli impegni che, puntualmente, ha disatteso. Che dire poi dell’emergenza rifiuti. C’è immondizia da tutte le parti. L’aria in alcune zone della nostra città è irrespirabile. Eppure Flavio Stasi quando era consigliere comunale accusava gli altri che non erano in grado di affrontare il problema. Oggi che è lui ha guidare la città cosa sta facendo ? Dov’è la soluzione al problema che lui prospettava prima ? Solo chiacchiere. Che dire poi del mancato decoro della città. Mancata cura del verde. Emergenza rifiuti e scarso senso civico fanno si che la nostra città è brutta e sporca. Covid-19 a parte, ma cosa dovrebbero venire a fare qui da noi i turisti ? E’ così, sindaco Stasi, che lei vuole favorire il turismo qui da noi ? Ecco perché chiedo le sue dimissioni, perché non è riuscito in un anno ha fare nulla per quella città che l’ha voluta e l’ha votata. Lei non è in grado di amministrare perché è ostaggio di “personaggi” che la manovrano a loro piacimento. Lei è una brava persona, ha tanta voglia di fare, però è ostaggio di chi non la fa lavorare e la sta mettendo in cattiva luce con tutti i cittadini. Le chiedo cortesemente di togliere il disturbo prima che sia troppo tardi. Andando via darà la possibilità alla città di tornare a votare nella speranza che possa trovare un sindaco migliore di lei.

Corigliano-Rossano 19.05.2020

                                                       Domenico Piattello
                                                 Già candidato a Sindaco e
                                                 al Consiglio provinciale