Lo storico Lido Nettuno sul lungomare di Schiavonea, a Corigliano-Rossano, deve restare sotto sequestro. Così ha deciso, oggi pomeriggio, il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari Carmen Ciarcia, cui i legali della titolare della società familiare che è proprietaria del noto stabilimento balneare coriglianese avevano presentato istanza di dissequestro o di facoltà d’uso

dei servizi offerti dal Lido Nettuno ai tanti bagnanti che v’hanno preso in fitto i posti ombrellone ed agli altri avventori del locale estivo. LEGGI ARTICOLO COMPLETO