È tutta questione di … povertà mentale. Bene, o male … vedremo. Certo, non tutti avranno l’occasione di vedere, se le cose continuano ad andare in questo modo. Cerchiamo di fare il punto della situazione circa quello che sta accadendo ultimamente in questa città. Intanto, il sindaco Stasi ci pare in difficoltà e apertamente in contrasto, anche forte, coi cittadini, soprattutto con quelli del versante coriglianese, che non si fidano più di lui per i disservizi (mai così tanti) che si contano sul territorio comunale. 

Quindi, luna di miele finita già da un pezzo e possibilità che questo matrimonio, insieme con l’idea di fusione, si avvii verso una crisi ormai irreversibile, anche per via dell’incapacità dello stesso sindaco e del suo staff di saper comunicare con la gente, cercando di rendersi almeno popolari e simpatici e in parte giustificabili, magari spiegando, a domicilio, che il disastro che si annuncia da ogni parte non è del tutto colpa loro e che si stanno attrezzando per rimediare ai guai del territorio. LEGGI ARTICOLO COMPLETO