Piena soddisfazione è stata manifestata dal Presidente e referente dell’ANA per quanto riguarda l’intera fascia jonica cosentina, Antonio Ferraro (a sinistra nella foto), per l’accordo siglato tra l’Associazione Nazionale Ambulanti e l’Unione Generale del Lavoro (UGL), al fine di tutelare i diritti dei numerosi ambulanti operanti in Calabria e su tutto il territorio nazionale. 

L’accordo di affiliazione è avvenuto nel corso dell’Assemblea nazionale che si è tenuta a Roma presso la sala “Manzoni” del Centro Congressi Spazi Meeting di Piazza della Pilotta a pochi metri dalla Fontana di Trevi. L’ANA-UGL, d’ora in poi, rappresenterà. a livello nazionale, il primo sindacato di riferimento per l’ambulantato, gli operatori commerciali dei mercati, delle fiere e delle sagre. La collaborazione tra UGL e ANA ha origini antiche. Questa si è saldata nella lunga lotta di contrasto alla “Direttiva Bolkestein” ed ha condotto alla sottoscrizione di un accordo di affiliazione siglato lo scorso 7 agosto che ha dato vita al nuovo soggetto di rappresentanza: ANA-UGL. All’Assemblea nazionale hanno preso parte, oltre ai diversi rappresentanti regionali dell’Associazione Nazionale Ambulanti (da nord a sud dell’Italia), Luca Malcotti (Vice-Segretario Generale UGL), Ivano Zonetti (Presidente ANA-UGL), Vincenzo Caiazzo (Presidente onorario ANA-UGL), Angelo Pavoncello, Alessandro Musolino, Vittorio Pasqua (Vice-Presidenti ANA-UGL), Marrigo Rosato (Segretario Nazionale ANA-UGL) e Francesco Paolo Capone (Segretario Generale UGL). Prezioso, tra l’altro, l’intervento dell’On. Matteo Salvini che, nel corso del suo intervento, ha manifestato la sua totale vicinanza ai tanti ambulanti. Gli ambulanti in Italia, in base rapporto stilato dall’ANA-UGL, sono 183 mila, di cui 60 mila sono fieristi, con un indotto di 500 mila addetti. Guida la Campania con 30 mila ambulanti, a seguire il Lazio con 27 mila ambulanti, Lombardia con 20 ambulanti e Calabria con 19 mila ambulanti. L’Associazione ANA-UGL chiede al Governo centrale, alle Regioni ed ai diversi comuni italiani l’esenzione della Tosap-Cosap per il 2020, un fondo perduto per i fieristi e di attuare la tassa fissa per i tanti ambulanti. Il Presidente Antonio Ferraro, dal suo rientro dalla Capitale nella Città di Corigliano-Rossano ha manifestato la sua piena soddisfazione per l’accordo raggiunto con l’UGL. Un accordo, quello siglato tra ANA e UGL, che servirà, in modo particolare, a tutelare i diritti dei numerosi ambulanti.

ANTONIO LE FOSSE