Successo per la 4^ edizione della “Camminata tra gli Ulivi” 2020 nella Città del Codex (Rossano). All’evento, promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio, 

ha aderito, anche quest’anno, il comune unico di Corigliano-Rossano che fa parte della stessa Associazione. Si è vissuta una giornata emozionante, grazie anche ad un clima mite, alla scoperta di ulivi secolari, grotte eremitiche e frantoio ipogeo (sotterraneo). Molto suggestivo, tra l’altro, l’itinerario, con partenza da Celadi (frazione dell’area di Rossano), tra uliveti secolari e antiche mulattiere, con tappa anche nell’incantevole centro storico bizantino, passando per Porta Rupa e Porta Pente (due tra le antiche porte d’accesso alla Città alta). La camminata tra gli ulivi, inoltre, è servita a visitare un frantoio ipogeo, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, edificata sui resti di una chiesa bizantina dedicata al Profeta Daniele e riadoperata a Convento dai Cappuccini nel XVI° secolo; la Chiesa di Santa Maria del Pilerio, ricostruita nel XV° secolo sui resti della chiesa bizantina di Sant’Angelo di Tropea (sec. X°-XI°), e diverse grotte eremitiche, testimonianza della vita monastica in loco per quanto riguarda la religiosità orientale. Preziosa, tra l’altro, la visita guidata con una descrizione dettagliata dei luoghi visitati a cura di Luigi Arcovio (Archeologo e referente del Club Trekking Corgliano-Rossano e Gruppo CAI), Michele Abastante (Guida Turistica e Vice-Presidente dell’Associazione “Insieme per Camminare”) e Tonino Caracciolo (Geologo e referente dell’Associazione “Rossano Recupera”). All’evento in Città, voluto fortemente dall’Amministrazione comunale, ha preso parte, oltre a tanti cittadini dell’intero territorio e non solo in cui sono state rispettate le procedure anti-covid (distanziamento tra tutti i partecipanti con indosso le mascherine di protezione), l’Assessore al Turismo del comune unico di Corigliano-Rossano, Tiziano Caudullo, ma anche Gino Vulcano della Coldiretti e diverse Associazioni. Fra queste ricordiamo: il Club Trekking Corigliano-Rossano, l’Associazione “Insieme per Camminare”, la Proloco “La Bizantina” di Rossano, la Proloco di Corigliano Calabro, la Coldiretti, Sosteniamo Corigliano-Rossano, Rossano Recupera e “Retake” Rossano. Quest’anno, a causa del Coronavirus e per evitare qualsiasi forma di assembramento, non si è potuto degustare sul pane casereccio l’olio nuovo ed i prodotti tipici locali negli stand allestiti dalla Coldiretti con la presenza delle diverse aziende agricole del territorio. Soddisfatto, infine e in modo particolare, l’Assessore Caudullo per la buona riuscita dell’appuntamento in Città per quanto riguarda la quarta edizione della “Camminata tra gli Ulivi” 2020.

ANTONIO LEFOSSE