Visto che è tornato il tempo triste del lockdown, posso dire in tutta sincerità che questa volta non lo rispetterò, perché non ho nessuna intenzione di farmi rinchiudere in casa da un governo che agisce nella più completa illegalità, poiché oltre a violare le norme costituzionali, 

coi suoi DPCM del cazzo, non rispetta neanche la legge ordinaria (che impedisce di prendere provvedimenti restrittivi della libertà personale senza preventivamente informare il parlamento), che a noi vorrebbe imporre per spedirci agli arresti domiciliari. LEGGI ARTICOLO COMPLETO