Ogni giorno che passa diventa sempre più “un caso” il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi. Non un caso per scienziati e sociologi politici, ma per psicanalisti della politica. Superomista casereccio più che nietzschiano, ritrovandosi sindaco del Comune col maggior numero d’abitanti della provincia di Cosenza e presiedendo ope legis la Conferenza dei sindaci, crede che l’autorevolezza di tale carica derivi dalla carica stessa

e non già dall’autorevolezza – o meno – di chi quella carica la incarna. LEGGI ARTICOLO COMPLETO