E’ stato effettuato nella mattinata di oggi, lunedì 23 novembre, un sopralluogo congiunto presso la Chiesa del San Marco per verificare l’entità dei danni causati dal violento nubifragio del 21 novembre scorso, che ha provocato il crollo di una parte del muro di contenimento della strada di accesso all’oratorio bizantino, nel centro storico di Rossano.

Al sopralluogo ha preso parte la Soprintendenza ABAP, il Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, l’ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, i Settori Comunali Lavori Pubblici e Urbanistica, Patrimonio, Polizia Locale, per l’Amministrazione era presente l’Assessore alla Città della Cultura e della Solidarietà Dott.ssa Donatella Novellis: “Ci conforta sapere che l’oratorio bizantino non abbia subito danni e non sia a rischio.

Ringrazio gli organi intervenuti per aver accolto la richiesta di procedere con tempestività alla ricognizione, così da avviare immediatamente i lavori necessari sul muro di sostegno per integrare e rinforzare la parte oggetto di crollo e le parti in stato di pericolo. Si procederà, inoltre, ad interventi di regimentazione delle acque sul sagrato e lungo il percorso di accesso alla chiesa, oltre che ad un’azione di tutela del bene mediante verifiche delle condizioni di stabilità geologiche, tecniche e strutturali.

Anche a nome del Sindaco Flavio Stasi desidero esprimere gratitudine autentica a quanti hanno dato attestazione di prossimità per gli eventi calamitosi che hanno colpito la nostra comunità”.