Per negozi, scuola e spostamenti cambiano le regole da domenica 29 novembre.

ANCORA UNA VOLTA I CALABRESI HANNO DIMOSTRATO GRANDE SENSO DI RESPONSABILITÀ rispettando regole e leggi. È proprio grazie al comportamento dei calabresi che la nostra regione continuando a rimanere in emergenza covid, passa però in zona arancione. 

Siamo confortati nell’apprendere la notizia che pone fine ad una ingiustizia subita grazie alla mala politica,che nulla ha fatto in questo periodo per riaprire i vecchi ospedali oppure creare nuovi posti letto per i malati covid.Invece,alla guida della disastrata sanità calabrese il Governo ha nominato il prefetto Guido Nicolò Longo, un superpoliziotto.
Longo, infatti, è stato questore di Palermo, nominato prefetto per meriti straordinari nella lotta a Cosa Nostra e da luglio era commissario a Partinico, comune sciolto per mafia. BUON LAVORO AL NEO COMMISSARIO LONGO.

GIUSEPPE ANTONIOTTI