ANTONIOTTI, SOLLECITATI INTERVENTI, NELLA MANOVRA DI BILANCIO, A FAVORE DELLA SIBARITIDE E  DI CORIGLIANO-ROSSANO, NEL CONTEMPO PROCEDE CON ALTRA NOMINA DI COORDINATORE CITTADINO A DANILO BELTRAMO NEL COMUNE DI RENDE.

‘’Cambiamo’’, il Movimento guidato da Giovanni Toti, continua a rafforzare la sua presenza sul territorio della provincia di Cosenza: il coordinatore provinciale, Giovanni Antoniotti ha nominato, infatti, DANILO BELTRAMO, specialista nella formazione, coordinatore del Comune di Rende.
Cresce il Movimento sul territorio mentre il coordinatore regionale, il senatore Francesco Bevilacqua chiede al presidente di ‘’Cambiamo’’ di porre la Calabria al centro dell’impegno politico-parlamentare del Movimento, facendo riferimento ad una serie di proposte, prima tra tutte, una legge speciale per la Calabria che abbia il duplice scopo: riassetto idrogeologico del territorio ed investimenti per uno sviluppo sostenibile. ‘’ Auspichiamo – ha detto il Coordinatore regionale – un impegno particolare di tutti i parlamentari vicini e aderenti a ‘’Cambiamo’’, per garantire ai calabresi che il piano di rilancio della Calabri , a partire dalla Legge speciale, sara’ monitorato in Parlamento sino varo di appositi  provvedimenti legislativi e  sara’ oggetto di iniziative parlamentari sin dalla manovra di bilancio’’.
Il coordinatore della provincia di Cosenza, Giovanni Antoniotti, in riferimento all’impegno dei parlamentari di ‘’Cambiamo’’ a favore della Calabria, ha sollecitato interventi, nell’ambito della manovra economica in discussione, a favore dell’Alto Ionio cosentino dove, con non poche difficolta’, si sta affermando la prima esperienza di un nuovo Comune, Corigliano-Rossano, la terza Citta’ per numeri di abitanti, della Calabria, nato  dalla fusione dei due enti locali.