Nei giorni delle festività natalizie, 70.000 agenti delle forze dell’ordine, sottratti a compiti ben più importanti, controlleranno che noi tutti, persone pericolosissime per il fatto di voler andare a messa a mezzanotte o a trovare figli e genitori, si obbedisca, sottomessi, alle regole demenziali dell’ultimo DPCM 

che gli incapaci di governo hanno dovuto approvare in tutta fretta per contenere la seconda ondata di un’epidemia che loro stessi hanno scatenato, non avendo fatto nulla per fermarla in estate. LEGGI ARTICOLO COMPLETO