Come opposizione abbiamo richiesto una riunione congiunta delle Commissioni Consiliari Bilancio, Ambiente e Attività Produttive, per proporre un nostro progetto riguardo il patrimonio boschivo della Città di Corigliano-Rossano.

I boschi versano in uno stato di abbandono preoccupante, maltrattati dai tagli abusivi e dai numerosi incendi che li hanno percorsi. Una risorsa, ambientale, sociale ed economica, che nella nostra Città è diventata inspiegabilmente un serio problema.
La bozza del Recovery Fund, ispirata dalle linee guida europee, prevede un forte investimento economico sulla gestione sostenibile dei sistemi boschivi e come città di Corigliano-Rossano dobbiamo farci trovare pronti.
Non abbiamo molto tempo a disposizione, manchiamo di una macchina amministrativa adeguata, di un progetto politico e amministrativo, che come consiglieri comunali vogliamo regalare alla maggioranza, e per questo chiediamo, dopo aver responsabilmente ritirato il punto all’ordine del giorno dell’ultimo consiglio comunale, una celere convocazione delle Commissioni Consiliari, sopra menzionate, al fine di confrontarci e riappropriarci delle proprietà comunali.