La notte dello scorso 3 febbraio era stato fermato dai carabinieri davanti a un distributore automatico di sigarette, in violazione degli arresti domiciliari cui era sottoposto dallo scorso mese di dicembre per una rapina a mano armata, a quella stessa tabaccheria

che aveva compiuto una ventina di giorni prima. LEGGI ARTICOLO COMPLETO