La sanità calabrese non è soltanto quella che viene spesso raccontata in tv: non è soltanto sprechi, disorganizzazione, disagi per i cittadini, viaggi della speranza.

Nel pubblico come nel privato, sul territorio ci sono esempi di dedizione, preparazione, capacità. Sia nel campo infermieristico che quello medico. A questo proposito, ricordo che, in Calabria, con la sua équipe il dottor Luigi Promenzio ha di recente eseguito un particolare quanto inedito intervento di sostituzione completa delle articolazioni delle anche, che consentirà a un minore di recuperare gli effetti di una grave malattia degenerativa delle ossa.
Questa vicenda conferma che in Calabria sono presenti ottime professionalità in campo sanitario. Bisogna quindi creare le condizioni affinché esse vengano valorizzate. La qualità delle cure deve essere un obiettivo prioritario per tutta la politica. Certamente lo è per me. 

Francesco Sapia