Ed ora qualcuno penserà che è passatismo, retorica del buon tempo andato,una botta di rimpianto e di rincoglionimento senile….bè può darsi… ma guardate attentamente la foto: la trovo meravigliosa! Non è un fotomontaggio ( lo dico ai più giovani ). Negli anni 50/60 mio padre , tenendomi per mano, spesso mi portava da Rossano paese alla” stanzione”…ed io entravo in una dimensione fiabesca.

Oltre al fascino dei treni e dei numerosi viaggiatori che li frequentavano, ero attratto dalla stazione come genius loci , allora non capivo quale malìa imperava. Oggi ,guardando questa foto, ho compreso.

Internet e tecnologia a manetta erano ancora nelle menti visionarie di pochi individui, il nostro web era popolato da artigiani,muratori, carpentieri e tanto, tanto olio di gomito; anche il concetto di green era solo un digrignare di denti. Quanta bellezza, semplicità, genuinità ! E quanta genialità e creatività avevano i nostri nonni…..allora , chiedo e mi chiedo, perchè approfittando del recente e sempre auspicato Restyling ,al di là del presenzialismo e delle frasi ad effetto… se si è capaci , non riprodurre la bellezza iconografica di questa immagine? Sarebbe un omaggio a quanti, un giorno lontano, magari senza saperlo, possedevano il senso dell’estetica e dell’armonia.