Ancora una volta, una forza politica del territorio, in questo caso Azione, lancia un appello per una mobilitazione generale e condivisa, per la difesa dei due nosocomi della Città di Corigliano Rossano.

 L’iniziativa non è nuova: già l’anno scorso, in una situazione in cui il Covid aveva toccato marginalmente la nostra Città, siamo stati i primi a raccogliere e rilanciare una sfida simile, di cui è testimonianza l’allegato comunicato. Anche stavolta noi ci siamo, anche stavolta siamo sempre dalla stessa parte di sempre.

Quella di difendere i presidi territoriali sanitari, e non solo, a richiedere maggiori servizi per questo territorio. Senza stare troppo a preoccuparci se trattasi di iniziative estemporanee e di esigenza di visibilità da parte di alcuni. Senza preoccuparci di essere giudicati da chi si occupa solo di questioni cittadine e di polemiche di palazzo, senza schierarsi mai nella denuncia della politica sanitaria regionale e dei protagonisti del disastro attuale, che spesso li vedeva schierati come fans e portaborse.

Raccogliamo ancora una volta l’appello alla mobilitazione e lo rilanciamo, invitando forze politiche, sociali, Istituzioni ad unirsi a noi nella difesa dell’esistente e nel rilancio di una richiesta di servizi adeguati alla nostra Città ed all’intero territorio della Sibaritide.