Rubinetti al secco ma fiumi di “pagliette” da parte del sindaco.

di Gino Promenzio

A Corigliano-Rossano ci sono parrucchieri i che spesso non posso fare shampoo alle clienti, baristi che guardano tristi le tazzine sporche da ore, madri preoccupate dell’igiene dei propri figli, ristoratori piegati in due dal Covid prima e dalla penuria d’acqua dopo. Dai rubinetti sgorga liquido dai colori dell’arcobaleno mentre questi al “governo” della Città, bucano il territorio, in piena estate credendo di essere a Fiuggi….

E il sindaco cosa dice?superata questa fase emergenziale, presenterò un report sul sistema idrico e sulle decine di interventi fatti in due anni”.

ALLA GENTE MANCA L’ACQUA. Vattene!