Sabato pomeriggio in tre erano rimasti vittime d’un violento pestaggio a colpi di mazze e del plateale incendio dell’Alfa 156 su cui viaggiavano prima d’essere fermati e bloccati dai loro nemici – al momento ignoti – nel cuore del centro storico rossanese.

Uno del terzetto, Andrea Pio Solferino, di 25 anni, rimasto ferito, è tuttora ricoverato nell’ospedale dell’Annunziata a Cosenza. Gli altri due stanotte sono finiti dietro le sbarre. LEGGI ARTICOLO COMPLETO