Alzi la mano chi tra voi lettori ha visto mai nella propria busta paga un aumento di stipendio di 666 euro al mese. E dal momento che per antonomasia “666” è il numero della Bestia, cioè di Satana, il dubbio che vi sia proprio del satanico nella storia che oggi vi raccontiamo è del tutto legittimo.

L’inferno – vero – in cui è ambientata è il Municipio di Corigliano-Rossano. LEGGI ARTICOLO COMPLETO