CORIGLIANO-ROSSANO (CS): Cerimonia d’inaugurazione per quanto riguarda il ripristino, grazie alla piena volontà dell’intero direttivo dell’Associazione “Sosteniamo Corigliano-Rossano” e del suo Presidente Graziella Colamaria, della scalinata di San Michele nel cuore del centro storico bizantino.

All’evento, per l’occasione, hanno preso parte gli assessore comunali: Tiziano Caudullo (con delega al Turismo) e Anna Maria Turano (con delega ai centri storici), ma anche il consigliere comunale Liliana Zangaro. Presenti, inoltre, i responsabili dell’Associazione “Rossano Recupera” e di altre Associazione del luogo. Don Pietro Madeo (Parroco della Cattedrale), invece, ha provveduto, dopo un momento di preghiera, alla benedizione della nuova scalinata. Ad allietare la serata, dopo il discorso di rito ed i ringraziamenti da parte del Presidente Graziella Colamaria, è stata allietata dalla sfilata di abiti realizzati con la tecnica del packwork e dai musicanti di canti popolari. Molto belle, tra l’altro, le poesie interpretate da Enrica Vulcano, Graziella Colamaria e Maria Rosaria Nola Bonaccorsi. La scalinata, dopo il prezioso intervento di riqualificazione, è ritornata al suo vero splendore con decorazioni di ogni genere e l’installazione di diverse piante. Gli abitanti del popoloso quartiere, il quale si trova nella zona bassa della città, hanno voluto ringraziare l’Associazione “Sosteniamo Corigliano-Rossano” per aver dato vita alla lodevole iniziativa. Ringraziamenti all’Associazione, presieduta da Graziella Colamaria, sono arrivati anche dai due assessori comunali: Caudullo e Turano. Il Presidente Graziella Colamaria, infine, ha voluto ringraziare quanti hanno preso parte alla significativa cerimonia d’inaugurazione, le diverse Associazioni del luogo per la loro presenza, Tonino Caracciolo e il dott. Diaco dell’Associazione “Rossano Recupera”, il Reporter Antonio Le Fosse, il Presidente della Pro Loco di Rossano, i volontari del Servizio Civile, l’Associazione “Ad Maiora Calabria”, i fratelli De Luca, Doctor Stone, i fratelli Guerriero, l’Ottica Pugliese, i musicanti rossanesi, le maestranze ed i soci che fanno parte dell’intero direttivo. Questa è una delle tante iniziative promosse dall’Associazione “Sosteniamo Corigliano-Rossano” per rivalutare alcuni luoghi dei due centri storici.

ANTONIO LE FOSSE