Nuova multa da 6500 euro per la cattiva gestione dell’impianto di Amica-Seggio che vede il sindaco Stasi indagato per reati ambientali.

Ancora una volta i cittadini-contribuenti di Corigliano-Rossano sono costretti, loro malgrado, a pagare di tasca loro per colpa dell’amministrazione comunale del sindaco Flavio Stasi. Un’amministrazione “ambientalista” solo per un’autoetichettata griffe, sotto il cui vestito verde fuoriescono le sue inguardabili, irrespirabili, malsane mutande marroni. LEGGI ARTICOLO COMPLETO