CORIGLIANO-ROSSANO – Successo per la “Notte dello Jonio” al Lido Sant’Angelo di Rossano. Si è vissuta una luna serata all’insegna del divertimento.

Un percorso tra danza, arte e spettacolo, impreziosito da concerti e performance di artisti di strada ed esibizioni sportive. A impreziosire la serata le installazioni del “Festival delle Luci”. Diverse le performance che si sono susseguite fino a notte fonda. Piazza della musica con l’esibizione della “Jamme Band” che ha eseguito, magistralmente, alcuni brani musicale del grande Renzo Arbore; l’incredibile energia del grande musicista e Dee-Jay svedese Michael Feiner; il travolgente folk dei Briganti della Sila; gli OttoPiù e il Gruppo Folk del Pollino; la Piazza dello Sport alla scoperta delle diverse attività sportive con la presenza di diverse associazioni e società operanti nel territorio; la Piazza della Danza dove si sono esibiti, nel corso della serata, le diverse scuole di danza dell’intera area-urbana e non solo. Il lungomare, inoltre, è stato invaso dall’allegria grazie alla straordinaria esibizione di diversi artisti di strada che hanno sfilato lungo il Viale Mediterraneo. Ampio spazio al teatro con varie esibizioni, tra cui quella dei ragazzi di “4U Performer” e del “Teatro della Maruca”. Alla Torre Stellata, per l’occasione, si sono esibiti: JAMME BAND LIVE TRIBUTO A RENZO ARBORE, 4U PERFMOMER ed il Gruppo BRIGANTI DELLA SILA. La serata è stata condotta da Giada Carino grazie al Coordinamento di Ettore Carella. All’Anfiteatro “Rino Gaetano” si sono esibiti le seguenti scuole di danza: “Heart Beat School” di Ivan Toretti; “The Center Ballet” di Ilaria Cava; “Il Ritmo del Successo” di Sonia De Simone e Francesca Le Fosse; “Stage Academy Ballet” di Lorena Martilotti; Scuola Internazionale di Danza di Carmen Biscardi; “Eurolira Dance” di Francesco Converso; “Dance Project” di Morena Avena. La serata è stata condotta, egregiamente e con grande professionalità, da Michele Conversano. Nell’area sport, invece, erano presenti: “ASD HEART BEAT CLUB”; “ASD SCACCHI”; “ASD ROSSANESE” “ASD RANGERS” (calcio); “ASD CLUB SPORT CORIGLIANO”; “ASD BIKE” (Corigliano); “ASD VIRTUS ACADEMY”; “ASD TAEKWONDO DRAGHI ROSSANO”; AIA (ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI) DELLA SEZIONE DI ROSSANO. Coordinamento cura di Ivan Toretti. In Piazza Rino Gaetano, sul Viale Mediterraneo, DJ SET con ospite d’onore con il grande MICHAEL FEINER. Da segnalare, inoltre, l’esibizione di Marco Bellomo con le bolle di sapone; di Tonia Mingrone con la danza acrobatica; di Nino Scaffidi (fachiro, sputafuoco ed ammaestratore di rettili); di “GIOCOLEREGGIO” con la parata itinerante con trampolieri alati giocoliere, sputafuoco e danzatrici; di Andrea Siecola con la performnance di handpan; di Sabrina Mitri (One Woman Band che ha presentato il suo viaggio elettro-acustico “To The Moon and Back”, sax, voce, synths, guitalele, samples, beatbox e loopstation); di “Carbone al Dente” a cura della Compagnia “Fuoco&Clownerie”; “CIRCUS ECOROSS” con attività di informazione e sensibilizzazione sull’ambiente e sulla raccolta differenziata, mentre tutto intorno si è dato vita ad un’atmosfera circense con: trampoliere, mangia fuoco, clown, giocoliere, magia, grazie al “Teatro della Maruca” con Storie di Pezza. Spettacolare, poi, l’esibizione, sul Viale Mediterraneo, del Gruppo Folk del Pollino e degli “OttoPiù 900” Streetband. Bravi tutti. Un plauso, in modo particolare, all’Amministrazione comunale di Corigliano-Rossano per aver promosso l’appuntamento al Lido Sant’Angelo di Rossano che ha richiamato tanta gente, al Presidente della Pro Loco, Federico Smurra, per l’ottima organizzazione, al Responsabile della Sicurezza, l’Ing. Gennaro Diaco, alle forze dell’ordine (Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Municipale), ai volontari dell’A.N.P.S. (Associazione Nazionale Polizia di Stato) di Co-Ro, coordinati dall’Ispettore in quiescenza Franco Zito, ai volontari dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco di Cosenza, ma anche ai volontari della Misericordia di Scala Coeli e dell’Associazione “Cuore Colorato” di Mirto-Crosia che hanno garantito il servizio sanitario durante tutta la manifestazione. Da segnalare che l’evento ha portato, tra l’altro, una “boccata di ossigeno” all’economia locale e, soprattutto, alle diverse attività (bar, gelaterie, ristoranti, pizzerie e locali di tendenza) presenti sul litorale rossanese che hanno lavorato fino a tarda notte. Si è vissuta, dunque, una lunga serata estiva all’insegna del divertimento che è stata apprezzata dai numerosi cittadini e turisti.

ANTONIO LE FOSSE