Ritacco, Antoniotti e Fusaro tornano in libertà su disposizione del Tribunale del riesame.

Il fatto che, per ragioni di carattere tecnico, finora gli avvocati difensori non abbiano potuto avere copia d’importanti atti d’accusa quali le video-registrazioni effettuate di nascosto dai carabinieri all’interno del centro diurno per disabili dell’associazione onlus “Gocce nel deserto” allo Scalo rossanese di Corigliano-Rossano, è stata la condizione determinante LEGGI ARTICOLO COMPLETO