Anche i Vigli del Fuoco del Distaccamento di Corigliano-Rossano in missione nelle Marche per aiutare la popolazione del luogo dopo la tragica alluvione dei giorni scorsi.

La squadra, per l’occasione, è formata dal Capo Reparto Eugenio Morelli, dal capo-squadra Gennaro Curia e dai vigili: Giuseppe Saitta, Pierluigi Nigro, Biagio La Vitola. Con loro, inoltre, ci sono altri due Vigili del Fuoco (di cui uno è di Cosenza e l’altro di Paola). Grande orgoglio è stato manifestato dal primo cittadino di Corigliano-Rossano, il sindaco Flavio Stasi, il quale ha dichiarato: “Tra i tanti vanti della nostra città, uno che si distingue e ci fa onore, è il Corpo dei Vigili del Fuoco che, in questi giorni, sono impegnati, con una squadra, nelle Marche per prestare soccorso nelle zone devastate dal maltempo. Da sindaco e cittadino – ha sottolineato lo stesso Stasi – non posso che essere orgoglioso di questi uomini che hanno deciso di portare aiuto concreto alle popolazioni delle città delle Marche sconvolte, in questi ultimi giorni, dalla furia del maltempo. È una dimostrazione di grande coraggio collettivo, sono vicino a quanti nel territorio marchigiano stanno tentando di ripartire, dal fango, dal dolore e dalle macerie. I nostri uomini saranno lì e, con loro (anche se idealmente), tutta la città, ad aiutare nelle ricerche, bonificando le strade, mettendo in sicurezza gli edifici”. Anche i tanti cittadini del luogo hanno apprezzato il grande gesto di umanità messo in atto dai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Corigliano-Rossano che hanno scelto di partire per dare il loro prezioso contributo, grazie alla loro qualificata preparazione e professionalità, finalizzato, in modo particolare, ad aiutare l’intera popolazione delle Marche colpita dalla devastante alluvione che si è verificata nei giorni scorsi. Onore e merito, infine, ai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Corigliano-Rossano.

ANTONIO LE FOSSE