Di per sé quello della famiglia è un valore sacro, inestimabile, non negoziabile che però oggi in questa società si sta sempre più sgretolando. La famiglia è un punto di riferimento, un approdo sicuro ogni volta che ci sentiamo fragili o vulnerabili. La famiglia è il posto in cui ci si sente amati totalmente per ciò che si è e non per ciò che si dovrebbe essere.

E allora quando questa sicurezza viene meno, a risentirne sono soprattutto i bambini, i quali non avendo una personalità strutturata, cresceranno in balia del vento, manifestando una falsa forza che cela invece un sentimento di debolezza e di crisi identitaria. Si sta facendo passare per normale il messaggio che una famiglia “allargata” è indice di normalità mentre è soltanto indice di confusione. Mi vien da ridere quando si sostituisce il tradizionalismo per medioevo e quando la modernità viene intesa come progresso. Siamo nell’ epoca del relativismo, che ci rende sempre più soli e incapaci di amare la verità e ciò che è giusto non per me ma per la società in cui si vive. Le famiglie sono sempre più fragili perché lo siamo anche noi. Il matrimonio oggi è diventata una scelta difficile in tutti i sensi poiché tenendo conto che preferiamo una vita facile, ci è più comoda una convivenza, in cui al primo problema si scappa via. È dunque l’ egoismo e il mancato senso del sacrificio che rende la famiglia molto debole oggi. Maria e Giuseppe ci dimostrano come invece è il senso di sopportazione e di affrontare insieme i problemi ( la fuga in Egitto perché Erode voleva uccidere Gesù ne è un esempio) di cui abbiamo bisogno. La leggerezza con cui viene intesa oggi la famiglia è così deleteria che siamo giunti ad un punto in cui essa anziché un impegno intriso d’amore e fedeltà viene considerata superficialmente e questo va a discapito dei figli, i quali imitano il modello appreso e crescono senza valori. Cerchiamo dunque di recuperare il senso della famiglia, formata da un uomo e una donna, e non abbiate paura di dire a gran voce che la famiglia è un dono di Dio, che va protetto e salvaguardato senza se e senza ma. In famiglia si impara ad amare e a perdonare. La famiglia tradizionale è l’ essenza della società. Mi raccomando, anche se siamo in pochi, difendiamola sempre. Come sostiene Papa Francesco: 《La famiglia è il luogo in cui noi ci formiamo come persone. Ogni famiglia è un mattone che costituisce la società》.

PAOLO SMURRA

Di

Articoli correlati