9

Pasquale Caruso (a sinistra nella foto) ha festeggiato il suo 35° anniversario come custode della Cattedrale di Rossano ed ha voluto omaggiare la Madonna Achiropita con alcune sue poesie recitate interamente in vernacolo rossanese.

Molto significativa, poi, la poesia dedicata a sua moglie Carmela Burro. Lo stesso Pasquale Caruso, per l’occasione, si è soffermato anche su alcuni racconti ed aneddoti inerenti alla sua amata Cattedrale. Un excursus, dunque, incentrato sulla sua meravigliosa avventura in qualità di custode dell’importante santuario mariano che ha sede nell’incantevole centro storico bizantino. Alla serata, dopo i saluti iniziali di don Pietro Madeo (parroco della Cattedrale) e l’introduzione del Prof. Francesco Pace che si è soffermato sul profilo umano e sulla straordinaria vena poetica di Pasquale Caruso, hanno preso parte, oltre ai suoi familiari ed ai tanti amici, il padre Arcivescovo S. E. Mons. Maurizio Aloise, il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi, il Presidente del Consiglio comunale Marinella Grillo, l’ex sindaco di Rossano Franco Filareto e l’assessore provinciale Adele Olivo. Al termine della serata, poi, non sono mancati i complimenti e gli auguri da parte di coloro hanno preso parte alla significativa ricorrenza. Anche il padre Arcivescovo si è voluto congratulare con Pasquale Caruso rimarcando, nel corso dell’intervento, il suo prezioso impegno, da 35 anni, al servizio della Cattedrale. L’assessore provinciale Adele Olivo, per l’occasione, ha voluto consegnare direttamente una targa di riconoscimento a Pasquale Caruso che rappresenta la memoria storica di Rossano. Lo stesso custode della Cattedrale, prima dei saluti finali, ha voluto ringraziare quanti (autorità, amici e parenti) hanno partecipato all’evento. Si è vissuta, dunque, una serata emozionante tra perle di saggezza, poesie in vernacolo rossanese, racconti ed aneddoti che hanno rapito letteralmente l’attenzione del numeroso pubblico seduto nei banchi della Cattedrale di Rossano. Auguri a Pasquale Caruso per i suoi 35 anni come custode della Cattedrale e che la Madonna Achiropita possa proteggere il suo cammino di vita.

ANTONIO LE FOSSE

Articoli correlati