Rapani: «Ho chiesto spiegazioni, urge un ripensamento che non mortifichi i residenti».

ROMA «Ho appreso con grande preoccupazione e stupore la decisione della banca Bper di accorpare gli sportelli rossanesi e quindi sopprimere quello storico situato nel borgo antico rossanese». È quanto dichiara il senatore di Fratelli d’Italia e membro della commissione giustizia, Ernesto Rapani.

«Per il tramite del direttore della filiale ho scritto all’area manager ed alla Direzione territoriale Calabria e Sicilia dell’istituto bancario per verificare quali siano stati i motivi che hanno indotto la banca ad adottare questo provvedimento, a far data dal 15 dicembre, come appreso dalla stampa. È necessario un ripensamento per evitare di penalizzare e mortificare ulteriormente i residenti del centro storico, in un periodo delicato. Farò quanto nelle mie facoltà per scongiurare la paventata chiusura».

Articoli correlati