“Dopo mesi di incessante lavoro a difendere la Calabria dalla deleteria riforma sull’autonomia differenziata, la mortificazione più vergognosa arriva al termine della lunghissima giornata di ieri.

Una riforma che ha il solo scopo di separare e dividere l’Italia, con conseguenze dannose per il Meridione e per la Calabria, e che è stata approvata nella piena consapevolezza di tali conseguenze. Da calabrese ritengo già di per sé vergognoso aver votato una riforma simile, ma ancor più vergognoso è stato vedere la bandiera della mia Regione sventolata per l’approvazione di una tale disastrosa riforma”.

Lo dichiara la deputata Elisa Scutellà, capogruppo M5S in Commissione Politiche Ue.