Come ogni anno tale giornata ricade nella seconda domenica di luglio e le comunità cattoliche di tutto il mondo pregano per coloro che lavorano nel settore marittimo e per chi si prende cura di loro.

Per l’occasione, il Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, Cardinale Michael Czerny SJ, ha inviato un messaggio a tutte le persone impegnate in questo comparto e a cappellani e volontari attivi nella pastorale del mare, ricordando che la Chiesa è chiamata a servire ciascun membro della famiglia umana e dal momento che i marittimi provengono da tutti i Paesi del mondo e professano tutte le religioni del mondo, “includerli nella vita e nella pastorale della Chiesa favorisce la crescita nella comprensione reciproca e nella solidarietà fra tutti i popoli e le religioni”. L’Ufficio Diocesano per l’Apostolato del Mare, diretto da don Giuseppe Ruffo con la commissione proposta a tale servizio, ha organizzato in preparazione all’appuntamento, alcuni momenti di preghiera. Giovedì 11 luglio alle ore 19:30, nella Sede Lega Navale Italiana-Sezione di Cariati (Porto) si terrà un incontro di preghiera a conclusione del quale ci sarà il lancio in mare di una corona di fiori a ricordo delle vittime del mare (marittimi, pescatori, migranti). Venerdì 12 luglio, alle ore 21:00, nell’area antistante il lido del Minigolf sul lungomare di Mirto Crosia, altro momento di riflessione con la veglia di preghiera incentrata sul tema “Con Maria in attesa della domenica del mare”. Sabato 13 luglio ore 19:30 nella Chiesa SS. Vergine a Lido S. Angelo area Urbana Rossano, S. Messa e a conclusione Benedizione del mare e lancio di una corona di fiori in ricordo delle vittime del mare (marittimi, pescatori, migranti). Domenica 14 luglio, invece, si celebrerà la Domenica del Mare nella Parrocchia di S. Maria ad Nives a Schiavonea: alle ore 19:00 ci sarà la S. Messa e a seguire Atto di affidamento a Maria Stella del mare.