• Home
  • Attualità
  • Ecoross, progetto concluso nelle scuole di Rossano. Da lunedì 21 al via a Corigliano

Ecoross, progetto concluso nelle scuole di Rossano. Da lunedì 21 al via a Corigliano

Corigliano Rossano - Educare alla tutela dell’ambiente attraverso il gioco. È stato questo il leit-motiv della proposta educativa “Raccontare per imparare a non sprecare, a recuperare e a riciclare” promossa da Ecoross, azienda gestore del servizio di Igiene Urbana, nelle scuole dell’area urbana di Rossano nell’ambito del progetto “Più differenziata. Uniti nel separare”. 

Il tutto in linea con la mission di Ecoross che da anni riserva grande attenzione alle attività didattico-educative negli istituti scolastici, credendo fermamente nell’importanza di educare all’ambiente sin dalla tenera età stimolando processi di attenzione e interesse che possano trasformarsi in stili di vita virtuosi.

Il percorso didattico, che si è protratto dal 15 ottobre 2018 fino allo scorso 18 gennaio, è stato rivolto alle scuole primarie (classi quarte) e dell’infanzia dell’intero territorio cittadino, coinvolgendo complessivamente quasi 1200 alunni. Un modo nuovo di educare e infondere adeguate conoscenze ai più piccoli, stimolando la loro curiosità e la loro voglia di apprendere anche attraverso il gioco. Su questo ha lavorato lo staff di Ecoross, ideando e realizzando materiali didattici ad hoc al fine di catturare l’interesse dei bambini. Obiettivo centrato e perfettamente riuscito se si considera l’entusiasmo dimostrato dai piccoli alunni che, divertendosi, hanno imparato le buone abitudini ambientali e appreso le corrette modalità di separazione e conferimento dei rifiuti.

Il progetto, effettuato dalla informatrice ambientale di Ecoross Aldina Provenza, ha interessato, nello specifico, 21 sezioni della scuola primaria per un totale di 351 alunni di classe quarta e 42 sezioni della scuola dell’infanzia per un totale di circa 800 alunni.

Al fine di infondere i principi e le basi per lo sviluppo di una sana coscienza ambientale, si è provveduto a mettere a punto percorsi teorici e pratici, con una serie di attività ludico-didattiche. In un rapporto di piena collaborazione con le istituzioni scolastiche, che hanno accolto con favore l’iniziativa, per ciascuna classe quarta della scuola primaria vi sono stati tre incontri durante i quali gli studenti hanno avuto modo di cimentarsi con la corretta separazione dei rifiuti e con l’individuazione delle varie tipologie, per poi affrontare un viaggio alla scoperta di tutte le straordinarie opportunità offerte dal riutilizzo e dal riciclo, anche creativo, dei rifiuti che diventano risorsa. Illustrati anche tutti i servizi offerti dall’azienda Ecoross, così come il percorso dei rifiuti all’interno dell’impianto di selezione e stoccaggio. Per ciascuna classe della scuola dell’infanzia, il progetto ha previsto un unico incontro nel corso del quale si è proceduto a simulare la separazione dei rifiuti partendo dal “Sacco nero”.

I piccoli alunni, da quanto emerso durante le lezioni nella scuola primaria, desiderano una città pulita e meno inquinata auspicando un maggiore rispetto delle regole e un maggiore amore verso la natura da parte degli adulti. Di particolare impatto il video proiettato dalla informatrice ambientale sulle conseguenze dell’inquinamento a livello globale, che ha suscitato negli studenti una articolata riflessione sulla necessità di difendere, facendo ognuno la propria parte, l’ambiente che ci circonda.

Attenti e sensibili anche gli alunni della scuola dell’infanzia che, opportunamente stimolati, nonostante la tenera età, riescono a comprendere l’importanza di comportamenti virtuosi e sono in grado di riconoscere e differenziare le varie tipologie di rifiuti.

La proposta educativa “Raccontare per imparare a non sprecare, a recuperare e a riciclare”, già avviata anche a San Demetrio Corone e a Scalea, da lunedì 21 gennaio prenderà il via nell’area urbana di Corigliano dove, fino al prossimo mese di aprile, coinvolgerà le scuole primarie (classi quarte) e dell’infanzia dell’intero territorio.

UFFICIO COMUNICAZIONE ECOROSS

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano