• Home
  • Attualità
  • Il Club Rossano “Bisantium” inaugura il nuovo anno rotaryano. Enrico Iemboli è il Presidente

Il Club Rossano “Bisantium” inaugura il nuovo anno rotaryano. Enrico Iemboli è il Presidente


In una cornice di festa meravigliosa, alla presenza del V. Governatore del Distretto 2100 (Calabria, Basilicata, Campania) Pietro Niccoli ed alla folta presenza dei Soci del Club, dei presidente dei Club viciniori e dei presidenti delle Associazioni Lions,ed Innerwil, si è svolta la cerimonia del “Passaggio Consegne” nel corso del quale il past Presidente del Rotary club Rossano Bisantium, il dott. Giuseppe Franco, ha ceduto il testimone al neo eletto Enrico Iemboli, docente in pensione e giornalista. 

La cerimonia è stata aperta dagli inni rituali con esposte la bandiera dell’Italia, dell’Europa e del Rotary International,
Il rintocco della campana ha dato il via ai lavori della cerimonia ed in apertura il presidente uscente Giuseppe Franco, dopo avere salutato le autorità rotariane, rotaractiane ed interactiane, le autorità civili, militari ed ecclesiastiche e tutti gli ospiti presenti, ha dato conto del lavoro svolto nel corso del suo anno di presidenza, facendo altresì rilevare che nell’anno rotaryano appena trascorso i soci sono aumentati e che conclude soddisfatto per avere portato a termine l’inaugurazione della rotatoria adottata.
Ha poi ceduto il testimone della presidenza del Rotary Club Rossano Bisantium, per l’anno 2019-2020, al collega Iemboli, al quale ha consegnato il collare simbolo dell’autorità rotariana all’interno del Club e di rappresentanza all’esterno.
Il presidente eletto Iemboli si è associato preliminarmente ai saluti già fatti a tutte le autorità presenti, introducendo il programma dell’anno della sua presidenza. Il neo presidente ha esordito affermando: “Onore e responsabilità mi impongono di essere esempio di impegno, chiedo la collaborazione di tutti i soci che lo hanno designato all’alta carica, per potere portare avanti idee e progetti improntati al “service” e che in buona parte riguardano il territorio ove si vive la quotidianità”. Iemboli ritiene che tutti debbono e possono lavorare per il bene comune per dare “speranza” ad una società nella quale prevale un egoismo e intolleranza, nella quale regna una sfiducia totale nella cosa pubblica ed in una terra dove si emigra e dove emigrano soprattutto i giovani a causa della desertificazione dei settori produttivi trainanti e che hanno caratterizzato le tipicità locali nei settori come l’agricoltura, la pesca, il turismo, la cultura e così via.

Il neo presidente afferma ancora: “Il primo passo per rafforzare il Rotary è quello di adattarci alla realtà e alle sfide di oggi, in modo da rimanere rilevanti per soci esistenti e per chi è interessato ad affiliarsi. Per questo obiettivo abbiamo bisogno dei giovani sui quali abbiamo l’obbligo di puntare affinchè loro (i giovani) siano gli ambasciatori di un messaggio di impegno e di speranza, così come –precisa Iemboli- i giovani devono essere (loro, i giovani) la linfa dei nostri club in quanto portatori di novità, di talenti, di innovazione, di voglia di futuro”. Prosegue Iemboli: “ E’ necessario dare speranza. Il rotary è una grande ruota che può diventare una forza se si fa squadra, se si connette e per essere connessi è necessario parlare lo stesso linguaggio (il linguaggio rappresentato dall’impegno, dagli obiettivi, dai progetti),
Iemboli parla di “connessione” in ossequio al motto internazionale per l’anno in corso “Rotary connette il mondo”, che il nuovo governatore Pasquale Verre ha recepito diffondendolo tra i Club del distretto.
Prima di cedere la parola all’ospite d’onore, il Vice governatore Pietro Niccola che ha parlato a nome del Distretto e sviluppato il concetto di “connettere il Club con il mondo”, il neo presidente ha presentato la sua squadra di collaboratori.
Segretario: l’avv. Maria Grazia Caliò, Tesoriere: dott. Francesco Bevilacqua, Prefetto: l’ing. Giuseppe Naccarato.
Per l’occasione, è stato festeggiato l’ingresso nel Club Rossano Bisantium della nuova socia Valentina Sorrentino che ha firmato e sottoscritto il giuramento di adesione.
Ha concluso gli interventi il dott. Niccoli, massima autorità presente del distretto, il quale si è compiaciuto con il presidente uscente per l’intenso lavoro svolto ed ha fatto gli auguri di buon lavoro al presidente entrante, condividendone le line del programma che ritiene attuale ed al passo con i tempi.

10-07-2019
Comunicato Rotary Rossano Bisantium 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano