• Home
  • Attualità
  • Successo per la manifestazione “Noi Salviamo il Mondo”

Successo per la manifestazione “Noi Salviamo il Mondo”

Successo per la manifestazione dal titolo: “Noi Salviamo il Mondo” che ha visto protagonisti gli alunni della Scuola Primaria di Via “G Rizzo” che fa parte dell'Istituto Comprensivo Rossano 1. Gli alunni, dopo i saluti iniziali e l'introduzione da parte dell'Insegnante Rosamaria Golluscio, si sono cimentati in canti e parodie in tema ambientale. Si è iniziato con la filastrocca dei diritti dei bambini. 

In seguito, poi, si è dato vita alla drammatizzazione dal titolo: “Da cosa rinasce cosa” e, infine, alla canzone finale dal titolo: “No, non siamo da buttare”. All'evento, il quale ha avuto luogo alla Scuola “Leonardo da Vinci” in Rossano centro, hanno preso il Dirigente scolastico, il Prof. Mauro Colafato, il sindaco di Corigliano-Rossano, l'Ing. Flavio Stasi, l'assessore alla cultura e alla solidarietà, la dott.ssa Donatella Novellis, il Presidente del Circolo di Legambiente di Corigliano-Rossano, l'avvocatessa Isabella Vulcano, e il dott. Nicola Caravetta (in rappresentanza del Gruppo NAL). A tutti gli alunni della Scuola Primaria di Via “G. Rizzo”, dopo gli interventi delle autorità e del Dirigente Colafato, è stata consegnata, grazie alla grande disponibilità e generosità manifestata dal Gruppo NAL, la borraccia ecologica (Water Bottles) da usare durante l'anno scolastico, nelle gite ed anche durante le vacanze estive. Un gesto significativo in cui si vanno ad eliminare oltre 15.000 bottiglie di plastica a scuola tutelando, così, l'ambiente. Molto significativo, tra l'altro, l'intervento dell'ex consigliere del CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi), Giuseppe Pio Marincola (Commissione Cultura e Legalità), che ha lanciato, dopo la proiezione di un filmato sulla lavagna digitale, un appello al sindaco Stasi, oltre all'assessore Donatella Novellis, affinché nelle scuole non venga più utilizzata la plastica (piatti, bicchieri e posate) nella mensa scolastica, ma materiale biodegradabile per salvaguardare, in modo particolare, l'ambiente. Anche il Presidente del Circolo di Lagambiente di Corigliano-Rossano, l'avvocatessa Isabella Vulcano, ha voluto complimentarsi con il Dirigente ed i docenti per la lodevole iniziativa. L'evento, per l'occasione, è stato coordinato, perfettamente, dall'Insegnante Maria Giovanna Romeo (Referente della Scuola Primaria di Via “G. Rizzo”) che, nel corso del suo intervento introduttivo, si è soffermata sull'importanza di tutelare, attraverso una serie di iniziative, l'ambiente che ci circonda. “C'è la necessità – ha dichiarato l'Insegnante Maria Giovanna Romeo – di promuovere la cultura e l'educazione ambientale, partendo proprio dalle scuole. Questa, dunque, è la chiave di lettura per costruire una nuova cittadinanza attiva e partecipe ai processi ambientali, in grado di mettere in atto la scelta migliore”. Un messaggio, quello dell'Ins. Maria Giovanna Romeo, condiviso da quanti hanno preso parte alla significativa iniziativa. In platea, oltre ai tanti genitori dei bambini e la rappresentante Simona Monaco, vi erano anche la Vice-Preside Barbara Casciaro, l'Ins. Patrizia Straface (Funzione strumentale dell'I.C. Rossano 1), il consigliere comunale Cesare Sapia, i volontari della Croce Rossa Italiana del Comitato Locale di Corigliano-Rossano ed i rappresentanti dell'Associazione di Volontariato “Insieme”, grazie alla presenza del Presidente Francesco Polimeni e di Nora Pujia, ma anche di numerosi cittadini. Da sottolineare, tra l'altro, la bellissima opera realizzata dall'artista Giuseppina Malagrinò dal titolo: “Il burattino che non racconta bugie: salveremo la natura”. L'opera, di dimensione 80x120cm, si presenta tridimensionale su legno. Il materiale utilizzato è tempera, carta-igienica, cartone, poncho vegetale, polistirolo, vestiti riciclati, ecc. L'artista, attraverso la significativa opera, ha voluto lanciare un messaggio forte a tutti, affinché si possa aiutare il Pianeta ad uscire da una situazione di abbandono in cui anche l'ambiente ne risente. L'incontro è terminato con i ringraziamenti finali al Gruppo NAL che ha regalato le borracce ecologiche, alle autorità, alle diverse Associazioni del territorio ed a quanti hanno partecipato all'importante manifestazione. Il Dirigente Colafato, insieme ai docenti della Scuola Primaria di Via “G. Rizzo”, ha voluto consegnare una targa di riconoscimento al dott. Nicola Caravetta (in rappresentante del Gruppo NAL) per aver voluto regalare le borracce ecologiche a tutti gli alunni della Scuola Primaria “G.Rizzo” con sede in Rossano centro. L'evento è servito a lanciare un messaggio ben preciso riguardante la salvaguardia dell'ambiente attraverso una serie iniziative mirate. Soddisfatti, infine, il Dirigente Scolastico Colafato ed i docenti per la buona riuscita dell'iniziativa.

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano