• Home
  • Attualità
  • Martedì 7 aprile scadono i termini per ottenere il bonus spesa

Martedì 7 aprile scadono i termini per ottenere il bonus spesa

Martedì 7 aprile 2020, alle ore 13:00, scadono i termini per ottenere il bonus spesa per i tanti cittadini che risiedono nel comune unico di Corigliano-Rossano. Si tratta, dunque, di un fondo di solidarietà alimentare indirizzato a quanti si sono ritrovati, improvvisamente, in una situazione di indigenza.

 Per ottenere il bonus spesa bisogna essere residenti nel Comune di Corigliano-Rossano, al momento di presentazione della domanda, non essere percettori di altre misure a sostegno del reddito predisposte dallo Stato per quanto riguarda l'emergenza COVID-19, non essere percettori di altra misura di intervento statale (Reddito di Cittadinanza, REI, NASPI, etc.) di importo superiore a 150 euro mensili, non avere in essere un contratto di lavoro dipendente o assimilato, non avere altri redditi derivanti da proprietà di ulteriori unità immobiliari oltre la casa di abitazione. L'ufficio Diritti Sociali dell'Ente, contestualmente, avvierà la fase di acquisizione delle istanze di contributo. Sarà, quindi, effettuata la valutazione dei beneficiari in aderenza ai criteri adottati in modo tale di attribuire, a ciascun nucleo familiare, un buono spesa da utilizzare presso gli esercizi aderenti. 120 euro per il nucleo composto da una sola persona; 180 per quello composto da due persone. Le famiglie con tre membri potranno ottenere un bonus alimentare di 240 euro. 300 euro per le famiglie composte da 4 persone; 360 per quelle composte da 5 o più persone. La presenza di neonati (0-3 anni) dà diritto ad ulteriori 50 euro complessivi. La consegna del bonus alimentare avverrà, alternativamente, presso il domicilio del beneficiario a cura dell’Ufficio Servizi Sociali, grazie all’ausilio della Protezione Civile, oppure previo appuntamento con gli assistenti sociali. Le domande potranno essere presentate fino alle ore 13 di martedì 7 aprile. Per informazioni ed assistenza, infine, basta contattare i seguenti numeri telefonici: 0983/8915140, 0983/8915138, 0983/8915213, 0983/8915182, 0983/529331, 0983/529583 che si possono contattare in orario di ufficio. Il richiedente potrà rivolgersi ai numeri sopra indicati per comunicare i propri dati che saranno inseriti sulla piattaforma per quanto riguarda l'emergenza Covid-19. I buoni spesa sono utilizzabili solo per beni di prima necessità: prodotti alimentari; prodotti per l’igiene personale e per la pulizia della casa; alimenti e prodotti per bambini e neonati; prodotti parafarmaceutici e farmaci. Sono esclusi bevande super-alcoliche, tabacchi, giochi e lotterie, cosmetici e generi da maquillage, alimenti e prodotti per animali, generi di lusso, suppellettili per la casa e tutti gli altri prodotti che non siano ritenuti indispensabili. Gli esercizi di vicinato, generi alimentari, supermercati, macellerie, ortofrutta e pescherie, farmacie e parafarmacie, dovranno far pervenire la manifestazione di interesse su apposito modulo, esclusivamente, a mezzo PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L’elenco degli esercizi aderenti alla manifestazione si aggiornerà in ragione di eventuali nuove istanze. Si apre, dunque, uno spiraglio per le tante famiglie che, in questo momento delicato e difficile della loro vita, sono in grande difficoltà economica a causa del Coronavirus.

ANTONIO LE FOSSE

 

0 awesome comments!